E' possibile ordinare via telefono: 0444 1565390

Accesso

Di quali lenti a contatto ho realmente bisogno?

La domanda frequente di chi inizia con le lenti, così come di coloro che le indossano da anni e vogliono provare qualcosa di nuovo, è – Da che cosa posso partire? Devo indossare le lenti ogni mattina e ogni sera, le devo mettere in una soluzione detergente? Che cosa succede se non posso farlo? Non sarà meglio restare con gli occhiali? Quelli si prendono e a fine giornata li metto tranquillo sul comodino.

Nella seconda parte della nostra serie ”vocabolario interpretativo" dei termini più comuni abbiamo preparato un glossario, relativo al'uso delle lenti a contatto.

Lenti giornaliere, bisettimanali, mensili, trimestrali, annuali. Cosa c'è di diverso?

Diverso è il tempo per quanto vanno indossate. Un esempio illustrativo illumina tutto. Le lenti giornaliere sono utilizzabili in un solo giorno. La mattina si indossano, la sera si buttano via. Nessuna soluzione, nessuna cura. Questo le rende particolarmente utili quando non è facile prendersene cura – in viaggio, in vacanza. Lenti mensili, trimestrali e annuali possono essere utilizzate a tempo indeterminato in tutto il loro utile – cioè quelle annuali fino a dodici mesi.

Sferiche o asferiche? Che sarà meglio per me?

Le lenti sferiche copiano esattamente la forma dell'occhio (da qui il loro nome = sfera) e sono utilizzate per correggere due disturbi oculari più comuni - miopia e ipermetropia. Le lenti asferiche moderne sono leggermente appiattite sul bordo e quindi la visione è più nitida rispetto alle lenti sferiche, soprattutto ai bordi del campo visivo.

E se voglio indossare le lenti in continuazione? Ci sono le lenti con quali posso dormire?

Sì, esistono, esse si chiamano permanenti e possono essere indossate senza rimuoverle fino a 30 giorni e 29 notti. Con i materiali utilizzati forniscono sufficiente quantità di ossigeno alla cornea, l'utilizzo però va sempre consultato con il vostro ottico o contattologo.

Sono astigmatico. Quali lenti sono progettate per me?

L’astigmatismo è una patologia oculare abbastanza frequente in cui la cornea è curvata in modo non uniforme in più assi. Vi spiegherà sicuramente meglio il vostro oculista o contattologo, voi sappiate che le lenti a contatto che risolvono il vostro problema, sono soltanto le lenti toriche. Lenti toriche = lenti per l'astigmatismo.

Vedo male da vicino e da lontano. Ci sono come per gli occhiali bifocali anche le lenti bifocali?

Sì, ci sono. E come nel caso degli occhiali anche qua ci sono due punti focali – uno per la miopia, l’altro per l'ipermetropia. Quindi con uno stesso paio di lenti si può leggere (visione da vicino) e anche guidare in macchina (visione a distanza) Una variante più moderna delle lenti bifocali sono le lenti multifocali , che non hanno le parti del vicino ma da una distanza precisamente definite

Sei interessato ad altri termini riguardo alle lenti a contatto? Visita il nostro glossario nell’e-shop. E se non riesci a trovare la risposta nemmeno là, scrivici su commenti. Qualsiasi ambiguità ti spieghiamo volentieri.

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici.

Commenti

  • Sergio
    un mese fa

    Buongiorno..mi è stato consigliato da mio ottico di indossare lenti multifocali Acuvue Moist . Il problema è che non vedo da lontano, con effetti disastrosi quando guido, e la visione da vicino mi sembra più nitida. E' un naturale accomodamento , essendo un compromesso la lente multifocale, delle lenti a contatto oppure devo provare altre lenti? Grazie

    Rispondi
    • Maria Chiara Tarsia
      un mese fa

      Buonasera Sergio, grazie per averci scritto. Se il disturbo, come ci scrive, tende a protrarsi, le consiglio di parlarne nuovamente con lo specialista ed eventualmente concordare con l'ottico la prova gratuita di un altro modello di lenti, che magari potrebbero meglio adattarsi al suo occhio o alle sue abitudini. A presto,

      Rispondi
      • Sergio
        un mese fa

        Grazie della risposta cortese.Volevo a questo punto ordinare le lenti ma, la domanda che mi pongo, che valori inserire ? Mi spiego come da prescrizione oculistica OD -4,25 e +2,25 OS -4,00 e +2 . Devo inserire on line questi valori? Grazie ancora

        Rispondi
        • Maria Chiara Tarsia
          un mese fa

          Sì, esattamente. Il primo parametro fa riferimento alla diottria e andrà inserito nel campo Potere, il secondo è invece l'Addizione, da inserire nel campo omonimo. Le lascio il link del nostro assortimento di lenti bifocali e multifocali: Le lenti Bifocali e multifocali Buona giornata!

          Rispondi
  • Tino
    3 mesi fa

    Porto le lenti a contatto da circa 2 anni, sono ipermetrope, ultimamente non vedo bene, mi spiego, quando le metto vedo bene, poi durante la giornata l’occhio si stanca e inizio a vedere sfocato le cose piccole da leggere , poi se chiudo un paio di minuti gli occhi passa per poi si presenta dopo altri 10 minuti, è possibile un aumento dei gradi? Ho la sensazione degli occhi stanchi , è una questione di Lentine?

    Rispondi
    • Santo Curatolo
      3 mesi fa

      Buongiorno Tino, il problema che riferisci può avere più di una causa, ma è impossibile stabilirlo senza un'accurata visita da parte di uno specialista. Ti consiglierei di rivolgerti al tuo contattologo per effettuare qualche prova e verificare se c'è la necessità di modificare qualche parametro. Buona giornata!

      Rispondi
  • assunta
    5 mesi fa

    Esiste una l'ente a contatto multifocale x correggere anche astigmatismo e ipermetropia?

    Rispondi
  • Antonello
    8 mesi fa

    Ciao a seguito di visita oculistica è emerso quanto segue (miopia + astigmatismo già noti ma oggi avevo il controllo) OD -3.5 -0.5 170 OS -3.25 -0.75 175 l'oculista invece delle toriche mi ha suggerito di provare le semplici sferiche perchè potrei trovarmi bene ugualmente e mi ha proposto OD -3.75 OS -3.5 oppure -3.75 Cosa consigliereste sul sinistro tra 3.5 e 3.75? e cosa ne pensate più in generale del passaggio alle sferiche? fino ad oggi ho usato le toriche ma avevano una correzione eccessiva

    Rispondi
    • Ilaria Pacini
      8 mesi fa

      Gentile Antonello grazie per averci scritto. Ti consigliamo di verificare con il tuo specialista sia i parametri che dovrebbero avere le lentine sia quale marca e modello sono più adatti al tuo occhio e alle tue abitudini. Purtroppo noi non possiamo fornire questo tipo di consulenza: il nostro shop è pensato per chi ha già trovato le lenti più idonee e vuole riceverle comodamente a casa. Spero tu possa capire la nostra posizione a riguardo

      Rispondi

I campi segnati * sono obbligatori

Leggi anche…

Lo sapevate che... la prescrizione per le lenti a contatto è differente da quella per gli occhiali?

Magari per molti di voi sarà una cosa scontata ma, per chi acquista per la prima volta online, è meglio ribadire il concetto.

Vedi tutto il testo

Per vederci chiaro anche durante le feste di Natale!

La nostra esperienza ci insegna che tra la lista di cose che alcuni di voi rimandano e rimandano… c’è anche l’acquisto delle lenti a contatto.

Vedi tutto il testo

Consigli per uno Shopping PRO durante il Black Friday

Grandi sconti su tantissimi articoli, compresa quella nuova TV che nemmeno ti serve

Vedi tutto il testo

Acido ialuronico: miracolo per i portatori di lenti a contatto (e non solo per loro)

L'acido ialuronico è una molecola completamente naturale perché prodotta dall'organismo e per questo motivo non provoca effetti collaterali.

Vedi tutto il testo

Non perderti nulla di importante.

Iscriviti alla nostra newsletter!