Ho già un account cliente Lentiamo

Soluzione al perossido: consigli e accorgimenti fondamentali per gli utenti

Jakub Odcházel, DiS.

Contenuti medici verificati da Jakub Odcházel, DiS., Responsabile della rete di ottica, il 29/11/2022. Scritto da Lentiamo

Il perossido di idrogeno (H2O2) è un liquido incolore, solitamente in soluzione acquosa, principalmente utilizzato nella produzione di cosmetici, nello sbiancamento del cotone e persino come carburante per i razzi. Viene anche utilizzato per la pulizia, disinfezione e conservazione delle lenti a contatto, sia morbide che rigide.

Nelle soluzioni per lenti a contatto, questa sostanza svolge un ruolo importante nella pulizia e nella disinfezione. La soluzione al perossido è inoltre spesso raccomandata per i portatori di lenti che soffrono di allergie o di sindrome dell'occhio secco.

Volete saperne di più su uno dei modi migliori per prendersi cura delle lenti? Continuate a leggere per scoprire le informazioni più utili a proposito di soluzioni a base di perossido di idrogeno!

Cosa sono le soluzioni al perossido?

Sia le soluzioni al perossido che le soluzioni multiuso detergono e disinfettano le lenti a contatto tramite la rottura e la rimozione dei depositi proteici e lipidici intrappolati sulla superficie della lentina stessa.

Tuttavia, a differenza delle soluzioni multiuso, le soluzioni al perossido penetrano nel biofilm microbico per liberare le lenti dai batteri nocivi e uccidere i microrganismi. In alcuni studi, i sistemi di perossido di idrogeno hanno dimostrato di fornire un'attività antivirale superiore contro il coronavirus (SARS-CoV-2) rispetto alle soluzioni multiuso.1

Inoltre, secondo la rivista scientifica Review of Optometric Business, gli optometristi consigliano le soluzioni a base di perossido di idrogeno per molte ragioni, tra cui la pulizia e la salute delle lenti, una visione più chiara e un maggiore comfort.2

Posso usare una soluzione al perossido per le mie lenti a contatto?

portalenti per lenti a contatto per soluzioni al perossido e soluzioni multiuso

Le soluzioni al perossido sono progettate per disinfettare le lenti a contatto morbide, comprese quelle in silicone idrogel. Alcune soluzioni al perossido possono essere utilizzate anche per la cura delle lenti a contatto rigide (rigide e gas permeabili). È sufficiente consultare le istruzioni del produttore per determinare se le lenti sono compatibili con una determinata soluzione al perossido di idrogeno.

Consultate sempre le istruzioni del produttore delle lenti per verificare se la soluzione al perossido è compatibile con le vostre lenti. È inoltre importante leggere attentamente le linee guida relative alla soluzione al perossido. Ad esempio, alcuni sistemi al perossido non sono adatti all'uso con le lenti a contatto colorate.

Tipi di sistemi di pulizia con perossido di idrogeno

I sistemi di pulizia al perossido di idrogeno possono sembrare complicati a chi non ha familiarità con questo tipo di soluzione. Conoscere le basi del funzionamento delle soluzioni al perossido renderà il processo molto più semplice e meno spaventoso.

Esistono due tipi di sistemi di pulizia al perossido: quelli a una fase e quelli a due fasi.

  • Soluzioni al perossido in fase unica

    Con una soluzione di perossido a fase unica (le cosiddette all-in-one), le lenti devono essere immerse nel perossido per diverse ore, fino alla completa neutralizzazione della soluzione.

    Per cominciare, la soluzione viene versata in uno speciale portalenti, incluso nella confezione. La neutralizzazione è completata da una reazione chimica tra il portalenti e la soluzione o grazie ad una speciale pastiglia fornita con la soluzione.

  • Soluzioni al perossido a due fasi

    I sistemi in due fasi disinfettano le lenti a contatto in profondità poiché la concentrazione del perossido di idrogeno rimane costante durante tutto il processo di disinfezione.

    In un sistema a perossido a due fasi, il perossido viene eliminato alla fine del periodo di disinfezione e il contenitore viene riempito con una seconda soluzione, la soluzione di neutralizzazione. 

È sempre possibile distinguere le soluzioni al perossido dalle soluzioni multiuso o saline grazie al tappo rosso presente sul flacone. Il tappo rosso delle soluzioni al perossido di idrogeno indica che il prodotto non deve entrare a contatto diretto con gli occhi./p>

Quante ore occorrono per la neutralizzazione del perossido?

portalenti per lenti a contatto aperto con flacone di soluzione al perossido sullo sfondo

La neutralizzazione avviene generalmente in sei ore. Tuttavia il tempo di neutralizzazione può variare di prodotto in prodotto, perciò è sempre fondamentale verificare questa informazione sul foglietto illustrativo fornito dal produttore. Al termine della neutralizzazione le lenti non devono ritornare in contatto con altra soluzione al perossido.

La durata del processo di neutralizzazione è tendenzialmente più breve nei sistemi a due fasi, rispetto a quelli in fase unica, poiché in questi ultimi tutto il liquido contenuto nel portalenti deve essere neutralizzato. Nei sistemi a due fasi, invece, è sufficiente neutralizzare solo il liquido rimasto sulla superficie delle lenti.

Attenzione: se il processo di neutralizzazione è completo, il perossido di idrogeno che entra in contatto diretto con gli occhi dal flacone o attraverso le lenti a contatto può causare bruciore, infiammazioni e danni temporanei alla cornea. Il neutralizzatore presente nel portalenti converte il perossido in soluzione fisiologica, garantendo l'uso sicuro delle lenti.

Come si fa a sapere se la soluzione al perossido di idrogeno funziona?

soluzione al perossido in azione con le bollicine all'interno di un portalenti

Saprete che la soluzione funziona quando si formano le bollicine, quando lo speciale disco di neutralizzazione del portalenti entra in contatto con il liquido.

Ricordate di lavare sempre le mani prima di rimuovere le lenti o di utilizzare la soluzione al perossido. Se altri liquidi, gocce per gli occhi o acqua entrano in contatto con il perossido e il disco, la soluzione potrebbe fare delle bolle e traboccare dal portalenti.

Consigli utili per utilizzare la soluzione al perossido

  • Prima di utilizzare una nuova soluzione per lenti a contatto, leggete attentamente e seguite scrupolosamente le istruzioni riportate sulla confezione.
  • Assicuratevi di utilizzare le soluzioni al perossido solo con i portalenti forniti all'interno della confezione. Non utilizzate i vecchi portalenti, neppure se si tratta del portalenti fornito in dotazione. Terminato il flacone, gettate via anche il portalenti e successivamente utilizzate il nuovo portalenti incluso con il nuovo flacone. In caso contrario, potreste rischiare che la soluzione non sia neutralizzata correttamente.
  • Lasciate le lenti in immersione nella soluzione per almeno 6 ore per consentire il completamento del processo di neutralizzazione.
  • Non risciacquate mai le lenti con la soluzione al perossido e non applicate mai direttamente la soluzione al perossido negli occhi.
  • Non lasciare la soluzione al perossido alla portata dei bambini o di altri utilizzatori che non conoscano la corretta procedura d'utilizzo.

Guardate questo video per scoprire le tecniche di base per l'utilizzo della soluzione per lenti a contatto al perossido di idrogeno:

Guida passo-passo all'uso della soluzione al perossido

  1. Step 1: Lavare le mani
  2. Step 2: Inserire le lenti negli alloggiamenti presenti nel coperchio del portalenti
  3. Step 3: Sciacquare le lenti
  4. Step 4: Riempire il portalenti con la soluzione
  5. Step 5: Inserire il coperchio del portalenti nella soluzione
  6. Step 6: Lasciare le lenti in immersione
  7. Step 7: Indossare le lenti
Lavaggio delle mani nel lavandino con gocce d'acqua

Step 1: Lavare le mani

Lavare e asciugare accuratamente le mani prima di utilizzare la soluzione.

Lavaggio delle mani nel lavandino con gocce d'acqua

Step 2: Inserire le lenti negli alloggiamenti presenti nel coperchio del portalenti

Svitare il portalenti e posizionare le lenti negli appositi alloggiamenti. In genere, sono contrassegnati con una "L" per la lente sinistra e una "R" per la lente destra.

Risciacquare le lenti nei cestelli con la soluzione al perossido.

Step 3: Sciacquare le lenti

Sciacquare le lenti con la soluzione al perossido per cinque secondi. Questo è un passaggio facoltativo per alcuni marchi di soluzione.

Riempimento del portalenti con soluzione al perossido fino alla linea di riempimento

Step 4: Riempire il portalenti con la soluzione

Riempire il portalenti con la soluzione al perossido fino alla linea indicata. Non riempire troppo o troppo poco.

Inserimento delle lenti nel portalenti apposito per soluzione al perossido

Step 5: Inserire il coperchio del portalenti nella soluzione

Immergere gli alloggiamenti contenenti le lenti nella soluzione e avvitare il tappo. A questo punto dovrebbero iniziare a formarsi delle bolle.

Lenti a contatto immerse in soluzione al perossido gorgogliante

Step 6: Lasciare le lenti in immersione

Lasciare le lenti in immersione nella soluzione per almeno sei ore, o per il tempo raccomandato dal produttore. Non rovesciare o smuovere il portalenti durante il processo di neutralizzazione.

soluzione al perossido e portalenti appoggiato sul mobiletto del bagno con mano

Step 7: Indossare le lenti

Al termine del processo di neutralizzazione, gettare la soluzione al perossido usata e lasciare la custodia aperta ad asciugare. Ora è possibile indossare le lenti.

 

Domande frequenti sulle soluzioni al perossido

La soluzione di perossido di idrogeno va bene per chi ha gli occhi sensibili?

Sì. Gli optometristi di Lentiamo consigliano le soluzioni al perossido ai portatori di lenti con occhi sensibili. La maggior parte delle soluzioni al perossido sono prive di conservanti, quindi ideali per chi è allergico ai conservanti presenti nelle soluzioni multiuso. Inoltre, rimuovono efficacemente i depositi dalle lenti che possono causare irritazioni.

È necessario utilizzare una soluzione salina dopo la soluzione al perossido?

Può darsi. In generale, dipende dalle indicazioni riportate sul foglietto illustrativo di ciascuna soluzione. Non è sempre necessario risciacquare le lenti con una soluzione salina al termine del processo di disinfezione, ma le soluzioni saline sono un'ottima aggiunta per chi ha occhi molto sensibili.

È possibile utilizzare un portalenti standard con la soluzione al perossido?

No. Le soluzioni a base di perossido di idrogeno sono dotate di speciali portalenti contenenti un disco di neutralizzazione che avvia una reazione chimica. Durante questo processo, il perossido di idrogeno pulisce e disinfetta le lenti in profondità prima di trasformarsi una soluzione salina innocua. Per il corretto funzionamento del sistema di pulizia, utilizzate sempre e solo il portalenti che troverete in dotazione con ogni nuovo flacone di soluzione al perossido. Non riutilizzate i vecchi portalenti dopo aver terminato il flacone con il quale erano inclusi.

Il perossido di idrogeno fa male agli occhi?

No. Le soluzioni al perossido sono sicure, se utilizzate correttamente. Attenzione: utilizzate solo soluzioni al perossido specificamente progettate per la cura delle lenti a contatto. Assicuratevi sempre che il processo di neutralizzazione sia terminato prima di applicare le lenti a contatto sugli occhi.

Riflessioni conclusive da Lentiamo

In conclusione, le soluzioni al perossido rappresentano un metodo sicuro per la pulizia, disinfezione e manutenzione delle lenti a contatto, ma devono essere sempre utilizzate con accortezza, evitando che la soluzione non neutralizzata possa entrare a contatto con gli occhi. Qualora accada, vi sarà il rischio di pizzicori, bruciori o danni alla cornea. Quando utilizzata correttamente, è un'importante alleata per la pulizia delle lenti, e dunque anche per il mantenimento la salute degli occhi.

Consultate il vostro specialista di fiducia per passare a una soluzione al perossido e scopritene tutti i benefici.


Fonti

1. National Library of Medicine, Antiviral effect of multipurpose contact lens disinfecting solutions against coronavirus
2. Review of Optometric Business, Patients Using Hydrogen Peroxide Solutions = Greater Compliance

Non perderti nulla di importante.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Commenti

  • Adele

    il liquido a perossido ha scadenza se non aperto? e una volta aperto il flacone quanto dura?

    Rispondi
    • Maria Chiara Tarsia
      Lentiamo.it

      Buongiorno Adele, normalmente le soluzioni al perossido hanno una scadenza anche se non aperti. La stessa deve essere riportata sul flacone. A presto!

      Rispondi
  • Stefania

    Buonasera, è possibile usare il periossido per lenti sclerali? Grazie mille

    Rispondi
    • Maria Chiara Tarsia
      Lentiamo.it

      Buongiorno Stefania, questo dipende dalla tipologia e dal materiale delle lenti. Bisognerebbe anche capire se la lente sclerale non sia troppo larga per entrare all'interno dei cestelli che molte tipologie di portalenti per soluzioni al perossido hanno. Ti suggeriamo di leggere il foglietto illustrativo delle tue lenti, generalmente lì è indicato se possano essere pulite con il perossido. Se si tratta di lenti colorate, invece, è sempre sconsigliato. A presto!

      Rispondi
  • Alessandra

    Buongiorno. Perché la soluzione e il gas che si sviluppa fuoriescono dal foro posto nel tappo? La disinfezione avviene comunque?
    Grazie

    Rispondi
    • Maria Chiara Tarsia
      Lentiamo.it

      Buongiorno Alessandra, generalmente quando succede è perché è stato riempito un po' troppo il flacone. La maggior parte dei portalenti in dotazione con le soluzioni al perossido hanno una linea che indica fin dove è possibile versare il liquido, ma occorre anche tenere conto del volume delle lenti, perciò versandone un po' meno, quando si caleranno le lenti la soluzione non andrà oltre il segno e non dovrebbe fuoriuscire. Per quanto riguarda il tuo dubbio sulla disinfezione, suggeriamo di leggere il foglietto illustrativo della soluzione che stai utilizzando poiché questo aspetto varia di marca in marca. A presto!

      Rispondi
  • Pamela

    Buongiorno. Non mi ero accorta che il disco di neutralizzazione del mio porta lenti si è rotto ed è caduto, così per tutta la notte le mie lenti sono state nella soluzione d perossido di idrogeno senza il disco. Non mi sono fidata di indossare le lenti, così ho messo all'interno il disco anche se è rotto.passate le 6ore potrò indossare le lenti o sarà comunque pericoloso? Grazie per l'attenzione.

    Rispondi
    • Valentina Fais
      Lentiamo.it

      Buongiorno Pamela! Potrebbe essere rischioso utilizzare il portalenti se il disco risulta danneggiato. Ti invitiamo a sostituirlo con uno nuovo. A presto!  

      Rispondi
  • Giovanni

    Ciao ho usato per sbaglio la soluzione al perossido ma non sapevo che andava risciacquata con un altra solozione e lo messa in occhio la lenti a ora ho tutto l’occhio rosso e mi brucia da morire sto usando delle gocce che avevo contro il rossore agli occhi ma mi brucia molto mi potete aiutare?

    Rispondi
    • Sandro Curatolo
      Lentiamo.it

      Buongiorno Giovanni.
      Mi dispiace moltissimo per l'accaduto. Effettivamente questo prodotto va utilizzato attenendosi scrupolosamente alle indicazioni per evitare che la soluzione non neutralizzata venga a contatto con l'occhio. Ti suggerisco assolutamente di contattare il tuo specialista per una visita per non correre alcun rischio.

      Rispondi

Altri 4 commenti

I campi segnati * sono obbligatori

I prodotti più venduti