Ottobre è il Mese della Vista su Lentiamo. Scopri i consigli dei nostri esperti per la salute dei tuoi occhi e approfitta di nuove offerte ogni settimana!

Ho già un account cliente Lentiamo

5 consigli semplici per migliorare la vista

Anna Sucha

Contenuti medici verificati da Anna Sucha, Optometrista, il 23/9/2021
Scritto da Maria Chiara Tarsia

Ecco un fatto: i nostri occhi lavorano duramente per noi ogni giorno! Elaborano costantemente tonnellate e tonnellate di immagini (soprattutto nell'era digitale in cui viviamo), ci permettono di riconoscere, leggere, ammirare, guardare, abbagliare, scrutare, sbirciare, fissare... oh, scusate, ci siamo lasciati un po' trasportare!

Essenzialmente, i nostri occhi sono preziosi e tutti noi dovremmo prendercene buona cura. Questo importantissimo compito dura tutta la vita, ma questo non significa che debba essere difficile. I consigli inclusi nei seguenti paragrafi vi mostreranno modi semplici ma efficaci per mantenere i vostri occhi felici e la vostra vista in forma.

Ecco i nostri 5 migliori consigli per migliorare la vista e mantenere sani gli occhi

Dopo aver consultato i nostri specialisti - e ricordandovi che il vostro oculista di fiducia è sempre la migliore fonte di consigli su misura per voi - siamo pronti a presentarvi 5 semplici modi per migliorare la vostra vista.

I consigli che vi forniremo sono facili da incorporare nella propria routine quotidiana, e decisamente efficaci. Volete sapere come? Continuate a leggere!

Programmate controlli della vista regolari

Il nostro primo consiglio è forse il più importante: se portate già occhiali o lenti a contatto, saprete che avere una prescrizione aggiornata è fondamentale. Tuttavia, anche se la vostra vista vi sembra a posto, vi consigliamo vivamente di effettuare controlli specialistici regolari. Un esame oculistico approfondito non solo determinerà se le vostre diottrie non sono mutate, ma può anche essere fondamentale nell'identificare altre eventuali cause di visione offuscata, come affaticamento oculare, diabete e pressione alta.

Vi state chiedendo qual è la frequenza corretta per programmare i controlli della vista? 

  • I giovani adulti (dai 20 ai 40 anni) dovrebbero sottoporsi ad un esame della vista ogni due anni.
  • Bambini, adulti e anziani hanno bisogno di controlli oculistici annuali.
 
Quanto spesso si dovrebbe fare un esame della vista
 

Lasciate ai vostri occhi delle pause dagli schermi digitali

Vi capita mai di rimuginare su quanto tempo passiate utilizzando gli schermi digitali? Sulla base di un recente sondaggio, è stato calcolato che in media passiamo almeno 6 ore al giorno sugli schermi digitali, sia che si tratti del computer mentre lavoriamo o dei nostri smartphone, tablet e smart TV durante il tempo libero. Questo significa che i nostri occhi sono costantemente spinti a mettere a fuoco sulla stessa distanza su una superficie illuminata. A lungo andare, i muscoli oculari risentono di questa abitudine sempre più diffusa.

Quando il nostro tempo sugli schermi diventa eccessivo, il rischio di astenopia e affaticamento visivo aumenta significativamente. Tra i sintomi, possiamo elencare: mal di testa, visione offuscata, occhi doloranti e secchi. Alleviare questi fastidi si può. Come? Facendo brevi pause.

Per evitare affaticamento oculare, secchezza e offuscamento visivo, seguite la "regola del 20-20-20":

  • fate una pausa di 20 secondi ogni 20 minuti, concentrando lo sguardo su un punto posto a 20 piedi (circa 6 metri) di distanza dal computer.

Se lavorate regolarmente al computer o se il gaming è la vostra passione, potreste anche provare ad utilizzare degli occhiali anti luce blu. Questi occhiali sono dotati di un filtro speciale che blocca una percentuale della luce blu emessa dai nostri schermi e display. Insieme a uno stile di vita sano e a controlli regolari della vista, queste lenti leggermente colorate possono fornire una forma di sollievo per gli occhi. Forniscono anche una protezione dai raggi UV e migliorano il contrasto e la nitidezza delle immagini sugli schermi digitali, rendendoci la vita più facile.

Offerta limitata

5 € di sconto sugli occhiali per luce blu!

Acquista ora

La soluzione migliore per alleviare l'affaticamento della vista dovuto ai dispositivi digitali, tuttavia, rimane la più ovvia: limitare e distanziare il tempo trascorso sullo schermo. Potreste scoprire che questa buona abitudine può anche aiutarvi a migliorare la qualità del sonno e la concentrazione.

Provate questi esercizi

Gli esercizi per gli occhi o "yoga per gli occhi" sono piuttosto popolari, e a buon titolo. Abbiamo spiegato nel paragrafo precedente come i dispositivi digitali hanno cambiato il nostro stile di vita fin dalla loro introduzione nella nostra routine quotidiana. E, da allora, l'affaticamento visivo è un problema sempre più diffuso. Trovate un po' di tempo per voi stessi (10-15 minuti sono sufficienti!) e provate questi semplici esercizi. Il sollievo sarà immediato, promesso!

  • Spostate delicatamente lo sguardo da sinistra a destra. Ripetete questo movimento tre volte.
  • Spostate lo sguardo verso il soffitto, poi lentamente verso il pavimento. Ripetete per tre volte.
  • Lentamente e delicatamente spostate lo sguardo in alto a sinistra, poi lentamente in basso a destra per tre volte.
  • Ripetete questo movimento, partendo dall'alto a destra e scendendo a sinistra. Anche in questo caso, ripetete per tre volte.
  • Tracciate un "otto" con gli occhi. 

Esercizi per gli occhi: yoga per gli occhi

Ma cerchiamo di essere chiari: anche se è stato dimostrato che gli esercizi per gli occhi possono alleviare i muscoli oculari dalla tensione e dallo stress, non sono una soluzione miracolosa. Sì, possono aiutarvi a trovare sollievo dopo una dura giornata di lavoro o di studio, ma non cureranno magicamente i vostri disturbi visivi. Il nostro suggerimento, come sempre, è di seguire le raccomandazioni dello specialista, e di utilizzare correttamente gli ausili visivi prescritti. 

Ci sono, tuttavia, alcuni benefici provati. Secondo una recente ricerca scientifica condotta dal Dipartimento di Optometria della Sankara Academy of Vision, gli esercizi di yoga oculare riducono i sintomi dell'affaticamento visivo e aumentano l'efficienza dei muscoli extraoculari. Possono dunque essere considerati una buona pratica terapeutica e non farmacologica per ridurre l'affaticamento degli occhi e i sintomi astenopici associati

In conclusione, allenando gli occhi (come illustrato anche nell'infografica qui sopra), non solo tonificherete i muscoli oculari, ma migliorerete anche il flusso sanguigno, l'ossigenazione e la produzione naturale delle lacrime. Un risultato decisamente impressionante per una serie di movimenti così piccola!

Mangiate più verdure e mantenete uno stile di vita sano

Fare scelte più sane ogni giorno è un modo decisamente ottimo non solo per mantenere la sana vista, ma anche per migliorare la qualità della vita. Parlando di vista, ecco a voi una lista di deliziosi superfood che fanno bene agli occhi, oltre che all'organismo in generale. Secondo numerosi studi internazionali, vitamine, acidi grassi e antiossidanti sono gli elisir che ci occorrono se vogliamo migliorare la salute dei nostri occhi in modo naturale.

Vediamo dove possiamo trovarli e perché sono importanti per mantenere sani gli occhi:

  • I carotenoidi, come la vitamina A (conosciuta anche come retinolo), il beta-carotene, la luteina e la zeaxantina aiutano i nostri occhi a sviluppare una protezione naturale contro i raggi UV. La loro assunzione riduce il rischio di cataratta e degenerazione maculare, così come la secchezza oculare. Si trovano in carote, mais, spinaci, broccoli, mirtilli, pomodori, patate dolci, mango, zucche, uova e latte..
  • La vitamina B (soprattutto B1, B2, B6, B12 e acido folico) sostiene il corretto funzionamento dei muscoli dell'occhio e diminuisce il rischio di malattie degenerative degli occhi. Potete trovare le vitamine del gruppo B in fagioli, uova, spinaci, verdure a foglia e cereali.
  • La vitamina C è notoriamente considerata uno "scudo naturale" contro le malattie e le infezioni. E anche i nostri occhi possono beneficiare delle sue qualità di rinforzo del sistema immunitario. La vitamina C non solo previene la cataratta e la degenerazione maculare legata all'età (o AMD), ma può anche rallentare la perdita di acuità visiva. I cibi più ricchi di vitamina C sono: kiwi, agrumi, frutti rossi, lattuga, pomodoro e peperoni. Contengono anche bioflavonoidi, importanti per una salute ottimale degli occhi.
  • La vitamina E ha un effetto antiossidante che aiuta anche a prevenire la AMD e lo stress oculare; rafforza i muscoli degli occhi e protegge la vista. Si trova in mandorle, avocado, nocciole, soia, zafferano, olive e olio d'oliva, cereali integrali e spinaci.

Non dimenticate inoltre di bere almeno un litro e mezzo d'acqua al giorno, fare una passeggiata all'aperto quando i vostri impegni lo consentono e dormire almeno otto ore ogni notte.

Proteggete gli occhi dalle radiazioni UV

L'ultimo, ma certamente non il meno importante, è uno dei nostri argomenti preferiti: la protezione dai raggi UV, tutto l'anno. Questo consiglio è estremamente semplice da seguire: basta indossare il vostro paio di occhiali da sole preferiti!

Non perdete la nostra selezione di occhiali da sole di alta qualità! Per tutte le età, tutti gli stili e tutte le tasche!

Basta ricordare che non tutti gli occhiali da sole vanno bene. Gli occhiali da sole economici e non certificati possono danneggiare gli occhi più della stessa luce solare. Assicuratevi di scegliere saggiamente: gli occhiali da sole devono essere dotati di filtro UV400, il che significa devono bloccare il 100% dei raggi UVA e UVB, impedendone l'accesso all'occhio.

Radiazioni UVA, UVB e UVC sull'occhio

Mantenere sana la vista è abbastanza facile, non è vero? Lasciateci un commento se avete seguito i nostri consigli!

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici.

Non perderti nulla di importante.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Commenti

    Nessuna domanda...

    I campi segnati * sono obbligatori

    I prodotti più venduti