E' possibile ordinare via telefono: 0444 1565390

Accesso

Come determinare il tuo occhio dominante in 4 semplici step

Quello dell'occhio dominante – o dominanza oculare, in gergo medico – è un concetto che interessa tutti. Ognuno di noi, infatti, ha un occhio dominante e un occhio non-dominante. Solo in rari casi entrambi gli occhi si presentano come dominanti.

Circa due terzi della popolazione sono composti da destrorsi. Un indizio utile, perché in molti casi non è solo la mano destra a dominare, ma anche l'occhio destro. Non sempre è così. Per alcune persone i due non coincidono e l'occhio dominante si trova sul lato opposto rispetto alla mano dominante. In questi casi, si parla di lateralità crociata.

Perché determinare il proprio occhio dominante è così importante? Gli optometristi di Lentiamo hanno la risposta.

Perché è importante conoscere il proprio occhio dominante?

La dominanza oculare è essenziale per i portatori di occhiali da vista e lenti a contatto. Soprattutto per coloro che sono affetti da presbiopia e utilizzano lenti multifocali. Negli occhiali multifocali e nelle lentine, per l'occhio dominante si pone l'enfasi sulla correzione della visione a distanza, mentre per l'occhio non-dominante si corregge maggiormente la visione da vicino. Poiché le lenti multifocali consistono in centri concentrici di diverse diottrie, il cervello riceve diverse immagini differenti che rielabora poi istantaneamente in un'unica immagine chiara e nitida. Sembra proprio una piccola magia, no?

Ma conoscere il proprio occhio dominante non è importante solo per chi utilizza gli occhiali o le lenti a contatto. L'occhio dominante è un elemento significativo anche nella fotografia e, naturalmente, negli sport (come ad esempio: tiro con l'arco, tiro al piattello, paintball, baseball, golf, ecc.) in cui la mira è fondamentale.

Qual è il tuo occhio dominante?

L'oftalmologo o l'ottico possono determinare rapidamente la risposta durante l'esame della vista. Se non hai visite oculistiche in programma, potrai identificare l'occhio dominante in maniera alternativa.

Se sulla tua prescrizione per occhiali non è specificato l'occhio dominante, significa che questa informazione non era necessaria per la produzione degli occhiali che porti.

Alcuni portatori di lenti a contatto multifocali possono reperire l'informazione fra i parametri impressi sulla confezione. L'occhio dominante è indicato con una “D” e il non-dominante con una “N”. Tuttavia, questo parametro non è sempre esplicitato. Talvolta la dominanza oculare è “nascosta” nella refrazione.

Test – determina il tuo occhio dominante

test per occhio dominante

Non sai qual è il tuo occhio dominante? Prova questo test!

  1. Porta le mani davanti al viso formando un triangolo con i pollici e gli indici delle due mani.
  2. Allunga le braccia in avanti.
  3. Scegli un piccolo oggetto da fissare della grandezza di circa 10 cm che sia posto a circa 3 metri di distanza.
  4. Chiudi prima un occhio e poi l'altro.
Risultato: quando chiudi uno dei due occhi non accade nulla? L'oggetto rimane visibile e riconoscibile all'interno del triangolo? Questo significa che, molto probabilmente, l'occhio aperto è il tuo occhio dominante. Allo stesso modo, se chiudendo l'altro occhio l'oggetto sparisce dal campo visivo o si “sposta” e non risulta più visibile all'interno del triangolo, l'occhio è non-dominante.

Questo semplice test può aiutarti a individuare il tuo occhio dominante. Tuttavia, se desideri una conferma scientifica e corretta al 100%, ti suggeriamo di consultare l'ottico o l'oculista.

Hai trovato utile questo test? Lasciaci un commento o scrivici su info@lentiamo.it

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici.

Commenti

    Nessuna domanda...

    I campi segnati * sono obbligatori

    I prodotti più venduti