Accesso

Da cosa dipende il colore degli occhi?

/

Scritto da Maria Chiara Tarsia il 1. 3. 2021

Occhi marroni, occhi azzurri, occhi neri, occhi verdi, occhi grigi, occhi nocciola e persino occhi viola! La natura ha creato dei colori meravigliosi per i nostri occhi – e noi li amiamo tutti quanti!

Ma… vi siete mai chiesti da cosa dipende, come si trasmette e come cambia il colore degli occhi in base all'umore? Con l'aiuto della scienza, noi di Lentiamo vogliamo guidarvi attraverso questo argomento così misterioso ma affascinante. In più, vi mostreremo come fare a prevedere il colore degli occhi di un nascituro!

Cominciamo!

Cosa determina il colore degli occhi?

Il colore degli occhi è un tratto determinato dalla quantità di melanina e dal tipo di pigmento contenuti nell'iride, una sottile membrana la cui tonalità può variare dal blu al marrone. L'iride si trova dietro la cornea, di fronte alla lente e circonda la pupilla.

La melanina è un pigmento biologico “fabbricato” da speciali cellule della pelle, i melanociti. Il colore degli occhi, il colore della pelle e dei capelli dipendono quindi dalla nostra melanina.

Tutto questo è a sua volta determinato da una serie di informazioni scritte nei geni di ciascuno di noi. Il nostro “codice segreto” personale, se vogliamo. Per il colore degli occhi, in particolare, sono coinvolti diversi geni.

In che modo geni e melanina influenzano il colore degli occhi?

Il colore dei nostri occhi, come dicevamo, è determinato geneticamente dalle informazioni contenute all'interno dei geni ad esso dedicati. Queste informazioni determineranno la quantità e la distribuzione della melanina nell'iride. In breve, i geni associati al colore degli occhi “comandano” la produzione, distribuzione e concentrazione di melanina all'interno dell'iride.

Più c’è melanina in un occhio e più questo sarà scuro. Gli occhi azzurri hanno la melanina distribuita nella parte più interna, mentre quelli scuri nella parte più esterna. Negli occhi verdi, la melanina si trova in piccole quantità sia nella parte esterna che in quella interna.

In rari casi, è anche possibile avere ciascun occhio di un colore diverso. Questo fenomeno è chiamato eterocromia.

Come calcolare il colore degli occhi di un nascituro?

Se vi state chiedendo: “Quale sarà il colore degli occhi di mio figlio?”, date un occhiata a questo breve video.

" allowfullscreen>

Gli occhi scuri sono un tratto dominante, ecco perché il 79% della popolazione mondiale ha gli occhi marroni. Circa l'8–10% della popolazione mondiale ha gli occhi azzurri. Ultimo, ma non meno importante, il verde è il colore degli occhi più raro, con un modesto 2%.

Come mostrato nel video, il gene degli occhi marroni è dominante, mentre quelli degli occhi azzurri e verdi sono recessivi. Perciò, quantomeno in linea generale, un individuo con gli occhi chiari avrà entrambi i genitori con gli occhi chiari, mentre una coppia con gli occhi chiari non avrà un figlio con gli occhi scuri.

Come si trasmette il colore degli occhi?

Spesso il colore degli occhi del nascituro può essere previsto basandosi sul colore degli occhi dei genitori e degli altri parenti più prossimi. Tuttavia, è importante sapere che, in alcuni casi, possono verificarsi delle variazioni genetiche che potrebbero risultare in un colore d'occhi inaspettato nel bambino.

In passato, gli scienziati credevano che il colore degli occhi fosse determinato da un singolo gene e che, pertanto, questo tratto seguisse un pattern di ereditarietà molto semplice. Si credeva dunque, ad esempio, che una coppia con gli occhi azzurri non potesse generare un figlio con gli occhi marroni. Studi più recenti hanno invece dimostrato come questo modello fosse fin troppo semplicistico. Per quanto sia poco comune, due genitori con gli occhi azzurri possono generare un figlio con gli occhi marroni. L'ereditarietà del colore degli occhi è una questione molto più complessa di quanto non si credesse un tempo, proprio perché coinvolge più geni.

Il colore degli occhi può cambiare con il tempo?

Potrà suonare strano, ma la risposta è sì. Vi sorprenderà sapere che una serie di semplici fattori possono influenzare il colore dei nostri occhi ogni giorno:

  • Luminosità ed esposizione al sole: sicuramente la causa più comune. Quando ci spostiamo da un ambiente soleggiato ad una stanza in penombra e viceversa, le nostre pupille – un po' come l'obiettivo di una macchina fotografica – si restringono o dilatano per adattarsi alla luce che ci circonda. Negli ambienti più luminosi, e specialmente sotto la luce naturale, siamo quindi in grado di cogliere ed apprezzare le diverse sfumature dell'iride poiché le pupille saranno più contratte. Quando invece le pupille si dilatano per permetterci di vedere meglio al buio, gli occhi appariranno più scuri perché, in quel momento, solo una piccola porzione dell'iride sarà visibile. È proprio per questa ragione che gli occhi nocciola – i cosiddetti “occhi cangianti” per eccellenza – a volte appaiono verdi o dorati. Ma se una passeggiata sotto il sole può schiarire gli occhi, una più frequente esposizione al sole può al contrario attivare una più generosa produzione di melanina (è quanto avviene alla pelle quando ci abbronziamo) e, di conseguenza, farli diventare più scuri. In ogni caso, è sempre meglio non dimenticare che i raggi UV sono dannosi per gli occhi. Ecco perché raccomandiamo sempre di indossare degli occhiali da sole con filtri certificati.
  • Età: è un fatto universalmente noto che molti bambini nascano con gli occhi blu e che questo colore vada poi a modificarsi con la crescita. Questo fenomeno avviene perché, alla nascita, la produzione di melanina è appena iniziata e l'organismo ne contiene una quantità più bassa. Tendenzialmente, il colore degli occhi si stabilizza all'età di tre anni. In età avanzata, invece, gli occhi possono schiarirsi, proprio come accade ai capelli che imbiancano, perché la produzione di melanina diminuisce con l'invecchiamento.
  • Umore: eccitazione, rabbia, gioia… un vecchio adagio dice che gli occhi sono lo specchio dell'anima, ed è davvero così! Le nostre emozioni possono infatti causare la contrazione o la dilatazione delle pupille. È scientificamente provato che il colore degli occhi può apparire più vivido e brillante quando ci sentiamo gioiosi e più scuro quando siamo arrabbiati.
  • Abitudini alimentari: anche carne, frutta e verdura possono contribuire a rendere gli occhi più scuri o più chiari. Per esempio, alcuni naturopati sostengono che cibi come gli spinaci e il miele biologico aiutano a schiarire l'iride e a renderla più chiara. La camomilla e l'olio d'oliva, al contrario, possono dare agli occhi una tonalità più calda. Fermo restando che tutti questi superfood fanno decisamente bene alla salute, per il momento non ci sono prove scientifiche circa la loro abilità di modificare permanentemente il colore dei nostri occhi. Quel che è certo, invece, è che una dieta bilanciata contribuirà a rendere più sani – e quindi più luminosi – i nostri occhi. Di converso, quando siamo ammalati, anche gli occhi possono apparire diversi.
  • Infortuni: anche gli infortuni possono modificare il colore dei nostri occhi. I traumi, per esempio, possono colpire la melanina contenuta nell'occhio e causare un cambio di colore parziale nell'iride.

Come cambiare il colore degli occhi in maniera sicura?





Facilissimo: per cambiare il colore degli occhi basta un paio di lenti a contatto colorate! In commercio esistono tantissimi tipi di lenti a contatto colorate: da quelle tonalizzanti che intensificano il colore naturale degli occhi a quelle coprenti per cambiarlo completamente o, ancora, le lenti folli, perfette per il cosplay o i travestimenti di Halloween. Con o senza gradazione… su Lentiamo le trovate tutte!

Non sapete quale tipologia possa fare al caso vostro? Date un'occhiata alla nostra guida per scoprire le migliori lenti colorate e le loro caratteristiche!

Le migliori lenti a contatto colorate secondo i nostri optometristi

Non dimenticate di dare un'occhiata al nostro vasto assortimento di lenti a contatto colorate, disponibili in versione estetica e correttiva!

Vai all'e-shop →



Vi è piaciuto questo viaggio alla scoperta del colore dei nostri occhi? Condividete questo articolo con i vostri amici!



Fonti:

https://medlineplus.gov/…ts/eyecolor/
https://www.webmd.com/…ect-the-eyes
https://www.mamanatural.com/…color-chart/
https://www.proiezionidiborsa.it/…degli-occhi/

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici.

Non perderti nulla di importante.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Commenti

    Nessuna domanda...

    I campi segnati * sono obbligatori

    I prodotti più venduti