E' possibile ordinare via telefono: 0444 1565390

Accesso

Se l'autunno ti chiedesse come ti prendi cura dei tuoi occhi, cosa risponderesti?

Rimarresti in silenzio? O risponderesti forse che la questione non ti riguarda? E invece dovrebbe. Perché? Continua a leggere.

Dal caldo al freddo, dal freddo al caldo…e gli occhi soffrono.

Se porti gli occhiali, ri ripropone sempre la stessa storia- fuori è la temperatura è leggermente sopra lo zero, si entra in un ufficio piacevolmente riscaldato, o in un negozio o più semplicemente nel salotto della propria casa e improvvisamente non si vede nulla. Gli occhiali si sono appannati.



Allo stesso modo funziona la mucosa degli occhi. Se sei particolarmente sensibile alle variazioni di temperatura, i tuoi occhi inizieranno a lacrimare copiosamente con conseguente peggioramento del “rendimento” delle lentine.

L'aria secca può provocare la sindrome dell'occhio secco

La cosiddetta sindrome del'occhio secco è una conseguenza tipica dell'autunno: l'occhio non è in grado di produrre lacrime sufficienti e, conseguentemente, indossare le lenti diventa molto sgradevole – gli occhi si arrossano e bruciano e di avere come un granello di sabbia nell'occhio.

Perché la sindrome del'occhio secco molto spesso arriva con l'autunno? Perchè inizia la stagione del riscaldamento, e spesso sostiamo a lungo in ambienti surriscaldati e secchi. Inoltre, quando si lavora tutto il giorno al computer o si guarda la TV in una stanza con l'aria secca, gli occhi soffrono ancora di più. La soluzione? Umidificatori a casa, collirio con effetto lubrificante fu­ori.

E tu? Preparati per l'autunno con le gocce idratanti e cerca di non esagerare con il riscaldamento: un maglione pesante può essere preferibile ad una temperatura tropicale in casa! O per te frose l'arrivo dell'autunno non comporta nessun cambiamento nella cura degli occhi?

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici.

Commenti

I campi segnati * sono obbligatori

Leggi anche…

Bambini e lenti a contatto

I bambini possono indossare le lenti a contatto? E se si, da quale età?

Vedi tutto il testo

E se non c'è nessuno?

Il nostro Blog vuole essere uno strumento utile e molti dei temi trattati prendono spunto dalle vostre domande. Che fare se a casa non c'è nessuno?

Vedi tutto il testo

Un alto contenuto di acqua migliora il comfort delle lenti?

Il contenuto di acqua è uno dei parametri da tenere in grande considerazione quando si tratta di scegliere le lenti a contatto.

Vedi tutto il testo

Sulla strada ...

Obbligo di guida con lenti – ecco cosa compare sulla patente! O forse no?

Vedi tutto il testo

Non perderti nulla di importante.

Iscriviti alla nostra newsletter!