E' possibile ordinare via telefono: 0444 1565390

Accesso

Lentiamo loves Cosplay: l'intervista a Marco

Fra le nostre incursioni nel mondo del facepainting e l’intervista ad una delle più brave cosplayer dello stivale, che noi di Lentiamo siamo appassionati di cosplay non è più un mistero per nessuno dei LentiAmici.

Alcuni di voi si chiederanno: ma cos'è il cosplay? Il cosplay (parola nata dall'unione di costume + play) è l'hobby, condiviso da sempre più persone di tutte le età, di travestirsi impersonando un personaggio. Che l'ispirazione arrivi dai fumetti, il cinema, i cartoni animati o dai videogiochi, i cosplayer hanno fatto della propria passione per la cultura pop una vera e propria arte. Basta dare uno sguardo alle fotografie delle tante fiere del fumetto per riconoscere quanta creatività e impegno ci siano dietro ad alcuni costumi!

Il protagonista di questo nuovo appuntamento è Marco, cosplayer reggino che vanta partecipazioni ai concorsi per cosplayer in tutta Italia, con numerosi travestimenti in cui si riconosce una incredibile attenzione per i dettagli.

Ogni aspetto dei suoi cosplay è studiato con attenzione e – soprattutto – è realizzato a mano da Marco stesso nel suo laboratorio di cos-making Vibranium cosplay & props.

Ma oltre al costume, al trucco e al parrucco, c’è un ulteriore elemento da considerare per ottenere il cosplay perfetto. Un elemento che conosciamo molto bene: le lenti a contatto colorate!

Per dare il tocco finale alla sua ultima fatica, l’armatura della possente guerriera Zarya – personaggio del popolare videogioco Overwatch – Marco si è affidato al team di Lentiamo.it per trovare le lenti perfette per ottenere gli occhi verdi di Zarya.

Con un risultato così strabiliante, non ci resta che chiedere a Marco di soddisfare la nostra curiosità.

Ciao Marco, complimenti per i tuoi lavori! Ti va di raccontarci come sei entrato nel mondo dei cosplayer?

La risposta qui è davvero semplice: volevo andare ad Etna Comics e ho realizzato un cosplay di Colosso degli X-Men.

Come hai realizzato il cosplay di Zarya? E’ stato un lavoro complesso?

Sì, lo è stato! Potendoci lavorare poco ci ho messo quasi un anno. Il costume è stato realizzato interamente in vetroresina e completato con l'aiuto di ottimi amici. Il cosplay di Zarya, come la maggior parte dei miei lavori, è stato creato partendo da una prima scultura in argilla, di cui ho successivamente realizzato lo stampo. Una volta ottenuto lo stampo, inizia il vero (e lungo) lavoro della resinatura.

Ti vedremo presto a qualche fiera? Quali sono gli appuntamenti della stagione da tenere d’occhio?

Sicuramente sarò ad Etna Comics, una delle più importanti fiere del fumetto del Sud Italia e ormai un appuntamento fisso per me. Parteciperò anche al Comicon di Napoli, che sarà ricco di eventi interessanti.

Ringraziamo Marco per essersi prestato a questa intervista. Alla prossima!

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici.

Commenti

    Nessuna domanda...

    I campi segnati * sono obbligatori

    I prodotti più venduti