E' possibile ordinare via telefono: 0444 1565390

Accesso

Ecco a voi Robert Sukup - L'uomo dei numeri

Robert ogni giorna ci ci aggiorna su quando e come possiamo abbassare il prezzo ma anche quando è il caso di alzarli! Robert è l'uomo dei numeri il nostro “price specialist” che controllo praticamente tutti i mercati europei in cui operiamo. Questo quello che fa in grandi linee mentre, qui di seguito, troverete qualche curiosità in più!

Cinque domande per Robert

Come sei arrivato a lavorare per Maternia e da quale esperienza lavorativa giungi? Ho lavorato diversi anni nel mondo dell'aviazione – in particolare mi sono occupato di analisi e prezzi. Da Maternia ci sono arrivato molto semplicemente rispondendo ad un annuncio di lavoro…e tutto ha funzionato.

Dove hai imparato a “decidere i prezzi”? Esiste un corso universitario che insegna proprio questo lavoro? Che io sappia non esiste una vera e propria specializzazione in questo settore e, per quel che ne so, l'unico modo per imparare è attraverso l'esperienza diretta.

Come si svolge la tua giornata? Cosa richiede questa professione? Ogni giorno rivedo e discuto i prezzi inserendo e valutando centinaia di criteri. Non bisogna solo stare attenti ai profitti ma anche controllare di continuo ciò che fa la concorrenza. Il prezzo finale dipende dal mercato e da come si evolve lo stesso giorno per giorno. Sicuramente lavoro per offrire il miglior prezzo ma bisogna sempre considerare che un prezzo troppo basso non è sempre un valore aggiunto e può generare sospetto nel cliente. Esistono molte differenze non solo tra le diverse nazioni ma anche tra le differenti tipologie di prodotto e nel modo in cui per ogni prodotto il cliente usa i motori di ricerca per trovare il miglior prezzo sul mercato. Comunque, oltre i prezzi finali, il mio lavoro è fatto da dati, report, valutazioni e gestione di offerte e campagne.

Come te la passi qui a Maternia? puoi raccontarci qualcosa in particolare? Mi piace fare parte di questo team. purtroppo non posso dire di trascorrere molto tempo con i miei colleghi e questo è un peccato ma sono grato del fatto la società tenga in grande considerazione il fatto che come pendolare ho una lunga strada da fare ogni giorno.

Parliamo un pò di te ora. Quali sono i tuoi hobbies, cosa fai nel tuo tempo libero? Ho pochissimo tempo libero ma, se riesco a trovarne un pochino, cerco di dedicarlo all'attività fisica: mi piace andare in bici, giocare a tennis e a ping pong. Mi piacerebbe riprendere con il canottaggio, il mio sport preferito. Per il resto, amo viaggiare (preferibilmente con lo zaino in spalla) e visitare i paesi dell'ex blocco sovietico: sono attratto da tutti quei paesi dell'Asia centrale che finiscono in “…stan” :) In futuro vorrei visitare il Kazakhstan e il Tajikistan. Magari un giorno, quando la situazione politica lo consentirà, mi piacerebbe arrivare dal Pakistan alla Cina

L'ultima domanda è quella classica. cosa vorresti dire ai nostri clienti? Ogni giorno lavoro per una grande azienda che sta crescendo rapidamente. Mi sembra chiaro che i nostri clienti hanno capito dove trovare qualità, risparmio ma soprattutto grande empatia.

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici.

Commenti

I campi segnati * sono obbligatori

Leggi anche…

Bambini e lenti a contatto

I bambini possono indossare le lenti a contatto? E se si, da quale età?

Vedi tutto il testo

E se non c'è nessuno?

Il nostro Blog vuole essere uno strumento utile e molti dei temi trattati prendono spunto dalle vostre domande. Che fare se a casa non c'è nessuno?

Vedi tutto il testo

Un alto contenuto di acqua migliora il comfort delle lenti?

Il contenuto di acqua è uno dei parametri da tenere in grande considerazione quando si tratta di scegliere le lenti a contatto.

Vedi tutto il testo

Sulla strada ...

Obbligo di guida con lenti – ecco cosa compare sulla patente! O forse no?

Vedi tutto il testo

Non perderti nulla di importante.

Iscriviti alla nostra newsletter!