Vi informiamo che le nostre spedizioni proseguono con regolarità su tutto il territorio nazionale, fatta eccezione per le località soggette a restrizioni particolari.

Accesso

Come riciclare correttamente le lenti a contatto? Ecco la guida completa

La confezione delle nostre lenti a contatto si compone di varie parti, realizzate con differenti materiali. Se vi siete mai chiesti come conferire e riciclare correttamente le lenti a contatto e i loro annessi e connessi, questa è la guida per voi!

Iniziamo rispondendo ad alcune domande frequenti.

Come cestinare le lenti a contatto?

Le lenti a contatto – siano esse giornaliere, mensili o altro – devono sempre essere gettate nel cestino dell'indifferen­ziata. Anche se questa potrebbe suonare come un'ovvietà per la maggior parte di voi, è stato calcolato che circa il 19% dei portatori getta le proprie lenti nel WC o addirittura nel lavandino. Niente di più sbagliato!

Ricordate: le lenti a contatto NON devono mai essere gettate nel WC o nel lavandino poiché non si sciolgono nell'acqua.

E la confezione? Ecco come riciclare correttamente tutte le sue parti.

Come sappiamo, la confezione delle lenti a contatto si compone di:

  • Confezione esterna
  • Blister
  • Linguette dei blister
  • Lenti a contatto
Come riciclare le lenti a contatto


La confezione esterna (così come gli eventuali foglietti illustrativi contenuti all'interno) è solitamente realizzata in carta, e perciò totalmente riciclabile conferendola nel mastello corrispondente.

Per quanto riguarda le due parti che compongono il blister – fatti generalmente di una parte in plastica e di una linguetta di alluminio -, occorrerà seguire le linee guida dettate dal proprio comune. Dovranno essere separate laddove il conferimento dei due materiali avvenga in due differenti mastelli. In caso contrario, potranno essere gettate insieme nel cestino del multimateriale.

Ultime, ma non meno importanti, le lenti a contatto devono essere gettate nel mastello dell'indifferen­ziata, in quanto non riciclabili.

E ricordate: se avete dei dubbi circa il conferimento di qualsiasi prodotto, controllate i simboli riportati sulla confezione. Questi simboli sono stampati su tutti gli imballaggi e hanno valenza internazionale, perciò potrete essere sempre certi di seguire le indicazioni corrette. Tornando alle lenti a contatto, nella maggior parte dei casi sulla confezione è presente il terzo simbolo sulla seconda riga dell'infografica che vi mostriamo qui sotto. Il simbolo indica che l'imballaggio può essere riciclato, ma non il prodotto al suo interno (ossia, le lenti a contatto stesse). Nell'immagine potete inoltre vedere alcuni dei simboli più comuni.



Simboli riciclaggio


Ecco a seguire alcuni dei simboli solitamente presenti sugli imballaggi delle lenti a contatto. Qui abbiamo usato la confezione delle nostre Lenjoy come esempio:



Lenjoy packaging


Al momento le lenti a contatto rimangono non riciclabili sul territorio europeo e pertanto devono essere conferite nel cestino dedicato ai materiali non riciclabili. Lo stesso vale per le montature per occhiali vecchie o danneggiate. Ma speriamo nel progresso e ci auguriamo che, in un futuro prossimo, sia possibile riciclare completamente le nostre lenti!

Ti piace questo articolo? Condividi con i tuoi amici.

Maria Chiara è la responsabile editoriale di Lentiamo. Si occupa della creazione di articoli educativi che trattano della salute dei nostri occhi e del corretto uso delle lenti a contatto, sviluppati attraverso dettagliate ricerche e continuo dialogo con i nostri ottici, ma anche di contenuti riguardanti curiosità e trend dal mondo dell'eyewear.

Commenti

    Nessuna domanda...

    I campi segnati * sono obbligatori

    I prodotti più venduti