E' possibile ordinare via telefono: 0444 1565390

Ekomi 4.8/5.0

Accesso

Gli alimenti per la salute degli occhi? Anche se non eliminerai le lenti, ma ...

… i tuoi occhi ti ringrazieranno quando nella tua dieta aggiungerai almeno occasionalmente alcuni degli alimentari, che vantano il soprannome di “svegliavita oculare”. – Ecco alcuni di loro.

Più ne mangi meglio è. Non solo per gli occhi. La frutta e la verdura sono ricche di vitamine A, C, E e aiutano il tuo corpo ad affrontare meglio i problemi della salute derivanti dallo stile di vita contemporaneo. Soprattutto le carote valgono come un forte farmaco oftalmico – il beta carotene contenuto in quantità elevate, si trasforma nel corpo in vitamina A e ti protegge contro la “cecità notturna”.

Le verdure a foglia e a gambo – spinaci, cavoli o broccoli ad esempio – contengono luteina e zeaxantina in quantità elevata per proteggere la retina dei tuoi occhi dai danni causati dalle radiazioni ultraviolette. Non dimenticare inoltre l'aglio e la cipolla. Nonostante il sapore pungente e l'odore particolare, non sempre piacevoli per tutti, sono degli alimenti di base per la cura e la salute dei tuoi occhi – contengono infatti zolfo, che produce glutatione, un antiossidante benefico per gli occhi.

Le uova sono spesso viste come il nemico numero uno dagli appassionati della dieta sana, il colesterolo contenuto ne impone lo stop in molte diete. Ingiustamente. Ad esempio, il tuorlo d'uovo è per gli occhi uno tesoro pieno di sostanze nutritive necessarie – la luteina, la cisteina, la lecitina e i composti a base di zolfo che aiutano a proteggere gli occhi dalla “cecità notturna”.

Un buon servo, un cattivo maestro. Il vecchio detto che vale anche per il vino. Una piccola quantità è un beneficio per la salute, in quantità eccessiva è invece dannoso. Come aiuta alla vista? Secondo gli studi il vino migliora la circolazione del sangue nei tessuti oculari migliorando la loro nutrizione. Invece l'uva migliora la vista al buio e di notte. Il motivo è, come dai mirtilli neri, il contenuto di antocianine.

E soprattutto quelli che vivono in acque fredde – merluzzo, sgombro o tonno – contengono una significativa quantità di acidi grassi – DHA, che sono uno dei fattori fondamentali delle membrane cellulari. La consumazione dei pesci marini combatte la sindrome dell'occhio secco.

Cosa ne pensi tu del cibo per i tuoi occhi? Quando crei il tuo menù pensi anche alla tua vista? Condividi nei commenti la tua ricetta segreta per una bomba di vitamine per i tuoi occhi.

Commenti

Nessuna domanda...

I campi segnati * sono obbligatori

Non perdere le notizie del mondo
di lenti a contatto!

Secondo la legge sulla registrazione delle vendite, il venditore è obbligato a rilasciare all’acquirente uno scontrino. E’ inoltre tenuto a registrare on-line la somma ricevuta presso l’amministratore fiscale. In caso di guasto tecnico entro al massimo 48 ore.